La cultura Si Fa Artemisia.

Artemisia si racconta

Artemisia Società Cooperativa nasce nel 2003 dal progetto di cinque giovani donne: Simona Baruzzi, Martina Salieri, Elena Scheda, Elena Seragnoli, Ilaria Seragnoli.
L’esperienza maturata nell’ambito culturale, teatrale, museale e turistico le  induce ad unirsi per creare una realtà imprenditoriale in grado di offrire servizi di qualità puntando l’attenzione sul territorio imolese, fino ad allora  privo di riferimenti in questi settori.
Alla base di Artemisia vi è la convinzione che il lavoro di squadra sia più efficace e produttivo, poiché fornisce sempre nuovi stimoli, confronto interpersonale, dialogo, condivisione e differenziazione delle rispettive competenze. Unendo le diverse conoscenze, idee e capacità si è raggiunto l’obiettivo di formare un gruppo affiatato caratterizzato da professionalità e motivazione che trova nella società cooperativa i principi e la qualità lavorativa adeguati.

Dal suo nascere ad oggi Artemisia si è consolidata e identificata come punto di riferimento nel settore cultura per gli enti pubblici e le aziende private a cui può fornire tutta la competenza maturata in questi anni.
Abbiamo ottenuto questo risultato grazie al lavoro di squadra che vede coinvolti i soci e i diversi collaboratori costruendo un gruppo di lavoratori motivati ed appassionati che dia risalto alle capacità e competenze di ciascuno in un clima di collaborazione, partecipazione e responsabilizzazione reciproca.
Artemisia aderisce alla Lega nazionale delle Cooperative ed è iscritta all’Albo Coop A111082.
Attualmente è composta da 7 soci e 11 collaboratori.

CURIOSITA’- Il nome Artemisia è ispirato alla figura della pittrice seicentesca Artemisia Gentileschi, considerata dalle cinque socie fondatrici un modello di determinazione ed espressione della passione per il proprio mestiere, nonché emblema della forza femminile che lotta per affermarsi.